Cuba aggiorna la politica sull'emigrazione


Sarà più semplice viaggiare da Cuba verso altri paesi. Il nuovo decreto del Consiglio di Stato rimuove alcuni vincoli. Ma non viene abbassata la guardia per impedire il “furto di talenti”.


Nello sforzo di aggiornare l'attuale politica di immigrazione e per adeguarla alle condizioni del presente e del prossimo futuro, il governo cubano ha deciso di rimuovere la procedura di autorizzazione per viaggiare all'estero e derogare così all'obbligo di avere una lettera di invito per poter uscire dal paese.
Dal prossimo 14 gennaio 2013 verrà richiesta solo la presentazione del passaporto e il visto aggiornato del paese di destinazione, in cui questo è previsto. La Legge sull'Immigrazione, è stata aggiornata in conformità alle misure adottate ed entrerà in vigore novanta giorni dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Cuba.
I titolari di passaporti ordinari rilasciati prima della data di entrata in vigore della decisione, dovranno sollecitare, senza alcun gravame, il suo adeguamento alle autorità competenti del Ministero degli Interni. Allo stesso modo, coloro che hanno un regolare permesso di uscita, possono lasciare il paese senza dover avviare una nuova procedura.
E 'stato anche disposto di estendere a 24 mesi il soggiorno all'estero dei residenti cubani in viaggio per affari privati, a partire dalla data di partenza. .
L'aggiornamento della politica di immigrazione tiene conto anche del diritto dello Stato cubano di difendersi dai piani interventisti e sovversivi del governo degli Stati Uniti e dei suoi alleati. Pertanto, alcune misure sono mantenute per preservare il capitale umano creato dalla Rivoluzione e dai tentativi di furto dei “talenti” nazionali cubani.

Il decreto del Consiglio di Stato è stato pubblicato oggi nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.
Ulteriori informazioni al pubblico in merito alle procedure per il rispetto delle disposizioni e altri dettagli specifici in materia di politica di immigrazione, sono disponibili all'ufficio della Immigration and Nationality per telefono: 206 32 18, Portale del cittadino cubano: www.ciudadano.cu e il Ministero degli Affari Esteri di Cuba: www.cubaminrex.cu.

Fonte: Cubadebate.cu

Qui il testo integrale della nuova legge approvata dal Consiglio di Stato di Cuba

Ottobre 2012