E’ uscito Contropiano rivista. Ricerca, formazione e controriforme



L’ultimo numero della rivista Contropiano è dedicato ai pericolosi cambiamenti nella scuola, nell’università e al loro rapporto con il mercato del lavoro, impostati e imposti dalle classi dirigenti europee. Questo numero speciale ospita tutti gli interventi e le relazioni del convegno della Rete dei Comunisti tenutosi a Bologna lo scorso 30 aprile.

Sommario e autori di questo numero

• Relazione introduttiva. Massimiliano Piccolo (Rete dei Comunisti) pag. 4

• Scuola e formazione come fabbrica capitalistica della conoscenza integrata nella crisi sistemica. Rita Martufi e Luciano Vasapollo (Rete dei Comunisti) pag. 10

• La dimensione europea della formazione tra competizione globale e crisi. Antonio Allegra (Rete dei Comunisti) pag. 24

• Università e confitto di classe .Massimo Grandi (Collettivo Putilov) pag. 40

• La grande riforma dell’università. Marco Tangocci (Collettivo Putilov) pag. 50

• Università, austerity, mercato del lavoro ed emigrazione. Vincenzo Maccarone (Noi Restiamo) pag. 60

• Intellettuariato. Andrea Martocchia (Ricercatore socio-politico) pag. 70

• Università e ricerca nel processo di gerarchizzazione dell’Unione Europea. Cinzia della Porta (USB ricerca)pag. 74

• Le conseguenze dell’Europa: l’impatto delle riforme scolastiche sui lavoratori della scuola e sulle strategie sindacali. Lorenzo Giustolisi (USB scuola) pag. 82

• Educazione, istruzione, ricerca e scienza, come sviluppo e progresso dell’umanità. Efrain Echeverria (Partito Comunista di Cuba) pag. 92

• Il Neoliberismo e l’istruzione nell’Unione Europea. Rosa Canadell (Psicologa editorialista) pag. 96

 

Ottobre 2016